Qui Salute Donna

Medicina interna

L’ Embolizzazione dei fibromi uterini

Il fibroma uterino e il tumore pelvico con maggiore incidenza; colpisce circa il 35% delle donne in età fertile, anche se soltanto nel 50% dei casi diventa sintomatico.
Tale patologia è ormonodipendente; la formazione del fibroma è legata agli elevati tassi d'estrogeni circolanti.

Infatti, dopo la menopausa, con la caduta degli estrogeni i fibromi tendono spontaneamente a regredire.Il corpo dell’utero è irrorato dalle arterie uterine che si dipartono in rami brevi; in presenza di fibromi, l’arteria uterina aumenta di calibro e la vascolarizzazione del fibroma è maggiore rispetto a quella del miometrio (parete dell’utero) circostante. La vascolarizzazione dei fibromi si compone di una rete periferica e di una rete centripeta. La prima, la più importante, circonda il tumore ed è formata da piccoli vasi anastomizzati con le arterie uterine. Questa rete vascolare peritumorale è responsabile dei sanguinamenti durante la miomectomia. La seconda, più esile, è composta da diramazioni multiple, che si riducono distalmente fino a qualche arteriola di tipo terminale.

 

Link all'articolo

indietro

Collaboratori

Ricerca Esperti

 

Blog Qui Salute Donna

 

QUADERNI DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLE MARCHE

 

Quaderni del Consiglio Regionale Marche

 

Manuale di supporto alla cura famigliare dell'anziano non autosufficiente

 

Scaricabile gratuitamente dal sito del Consiglio Regionale delle Marche.

Video della settimana

CORSO FORMAZIONE PER ASSISTENTI FAMILIARI A CASINE DI OSTRA - INIZIA IL 27 MAGGIO - MAX 30 PARTECIPANTI

 

Eventi

Nessuna notizia presente

Fonti

  • Il Tribunale della Salute
  • STEFANO RAFFAELE GIANNUBILO
  • Gender Medicine www.gendermedicine.org
  • Laura Mazzanti
  • INRCA
  • World Health Organisation
  • Istat Le statistiche di genere
  • CORRIERE DEL MEZZOGIORNO.IT
  • National Institutes of Health (NIH) http://www.nih.gov/
  • FNOMCEO
vedi tutte >>

Per le tue Donazioni

BANCA PROSSIMA

via Montebello 57/59

60121– ANCONA
C/C n° 1000/18966
intestato all’associazione
“QUI SALUTE DONNA Onlus”
IBAN IT77 TO33 5901 6001 0000 0018 966

Scrivi alla redazione

Per maggiori informazioni scrivici su info@quisalutedonna.it

5 X 1000

5 x mille

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.021 secondi
Powered by Simplit CMS