Qui Salute Donna

Società e diritti

ANCI La rappresentanza di genere nelle amministrazioni comunali

 rappresenta genere imm comunali

 

 

 

 

 

 scarica la pubblicazione

 

La presente pubblicazione è stata realizzata dall’Area Studi, Ricerche e Banca Dati delle autonomie locali di ANCI sotto il coordinamento di Paolo Testa

in collaborazione con Area sicurezza e legalità, partecipazione, infrastrutture, pari opportunità, politiche ambientali, territorio, sport, associazioni internazionali cooperazione e sviluppo di ANCI sotto il coordinamento di Antonio Ragonesi.

I testi sono a cura di Elisa Filippi, Annalisa Gramigna e Massimo LaNave.
Si ringrazia per la collaborazione Giulia Gandini, ricercatrice ed esperta di politiche sociali.

Introduzione

Veronica Nicotra, Segretario Generale ANCI

In questo 2016 si festeggiano i 70 anni del suffragio universale: è l’anniversario dell’anno in cui anche nel nostro Paese le donne finalmente hanno conquistato il diritto di voto.

Festeggiare questi 70 anni significa, per noi, porre l’attenzione su alcuni temi che ancora evidenziano una sostanziale differenza nella condizione sociale di uomini e donne: la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, la violenza di genere, il trattamento delle donne sui luoghi di lavoro, i servizi a supporto della famiglia e della cura, la presenza delle donne amministratrici comunali ecc.

Per portare l’attenzione su questi temi abbiamo organizzato incontri territoriali, un evento nazionale e 4 quaderni.

I quaderni, in particolare, sono dedicati a quattro temi:

            -  La conciliazione dei tempi di vita e lavoro;

            -  La violenza di genere;

            -  Il gender balance;

            -  Le donne amministratrici. Questo quaderno è dedicato alle donne amministratrici, ovvero una visione di genere al tema delle rappresentanza nei comuni italiani. Il quaderno si struttura in tre parti:

            -  nella prima parte è riportata una breve panoramica sulla partecipazione politica femminile, nei diversi livello di governo;

            -  nella seconda parte si propone un’analisi storica della partecipazione femminile al governo delle città;

            -  nella terza parte infine è realizzato un approfondimento sul sistema delle deleghe assessorili assegnate alle donne amministratici italiane. I dati mostrano una differenza nell’attribuzione delle deleghe segnalando come nei comuni le donne si occupino principalmente di ‘Casa, famiglia, scuola e politiche sociali’ e non quasi mai siano le responsabili di ambiti come i ‘Lavori pubblici’.

 

indietro

Collaboratori

Ricerca Esperti

 

Blog Qui Salute Donna

 

QUADERNI DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLE MARCHE

 

Quaderni del Consiglio Regionale Marche

 

Manuale di supporto alla cura famigliare dell'anziano non autosufficiente

 

Scaricabile gratuitamente dal sito del Consiglio Regionale delle Marche.

Video della settimana

CORSO FORMAZIONE PER ASSISTENTI FAMILIARI A CASINE DI OSTRA - INIZIA IL 27 MAGGIO - MAX 30 PARTECIPANTI

 

Eventi

Nessuna notizia presente

Fonti

  • Fondazione Lorenzini http://www.lorenzinifoundation.org/
  • Il Tribunale della Salute
  • AIMaC
  • www.lavoce.info
  • Il Sole 24 Ore Salute http://salute24.ilsole24ore.com
  • INRCA
  • Associazione Culturale ELEttra
  • Riabilitazione perineale EU Pelvis http://www.riabilitazioneperineo.it/
  • FIDAPA
  • Università di Roma, Università di Sassari, Fondazione Menarini
vedi tutte >>

Per le tue Donazioni

BANCA PROSSIMA

via Montebello 57/59

60121– ANCONA
C/C n° 1000/18966
intestato all’associazione
“QUI SALUTE DONNA Onlus”
IBAN IT77 TO33 5901 6001 0000 0018 966

Scrivi alla redazione

Per maggiori informazioni scrivici su info@quisalutedonna.it

5 X 1000

5 x mille

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.021 secondi
Powered by Simplit CMS