Qui Salute Donna

Prevenzione

Obesità infantile

 obesità infantile

L’Obesità infantile è un problema ingravescente nella società occidentale. In molti Paesi europei un bambino su cinque è affetto da obesità o sovrappeso. In Italia la percentuale di bambini e adolescenti (6-17 anni) in sovrappeso è superiore al 20%, mentre i bambini obesi sono circa il 6%.

 

 sovrappeso obesità

scarica la presentazione


…Fra i fattori di rischio sono da considerare: il sesso maschile, i genitori con obesità o sovrappeso, la posizione geografica e lo stato socio-economico. L'Obesità infantile ha una genesi multifattoriale: le sue cause infatti sono da attribuirsi all’alimentazione, alla sedentarietà, ai problemi ormonali, alla familiarità (sia essa di origine genetica che influenzata da abitudini alimentari e stili di vita della famiglia).
Le conseguenze dell’Obesità infantile possono essere:
- precoci: problemi respiratori, articolari, disturbi dell'apparato digerente e disturbi psicologici  
- tardive: patologie cardio-circolatorie, muscolo-scheletriche, alterazioni metaboliche e
conseguenze di tipo psicologico, che possono amplificarsi negli anni.
L'Obesità infantile è un fattore predittivo di Obesità nell'età adulta, pertanto è molto importante intervenire in questa età evolutiva. Infatti la persistenza dell'Obesità nell'età adulta è preoccupante per il conseguente aumento di rischi per la salute.
Per  illustrare  meglio l’argomento e rendere la descrizione più  piacevole  ed  interessante, il lavoro,
oltre che in forma descrittiva, viene presentato in power point.

 

scarica testo pdf


 

 

 

 

indietro

Collaboratori

Ricerca Esperti

 

Blog Qui Salute Donna

 

QUADERNI DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLE MARCHE

 

Quaderni del Consiglio Regionale Marche

 

Manuale di supporto alla cura famigliare dell'anziano non autosufficiente

 

Scaricabile gratuitamente dal sito del Consiglio Regionale delle Marche.

Video della settimana

CORSO FORMAZIONE PER ASSISTENTI FAMILIARI A CASINE DI OSTRA - INIZIA IL 27 MAGGIO - MAX 30 PARTECIPANTI

 

Eventi

Nessuna notizia presente

Fonti

  • Università di Roma, Università di Sassari, Fondazione Menarini
  • Rivista Circulation
  • PLOS Medicine
  • AIRTUM – PUBBLICAZIONI – Epidemiologia e Prevenzione
  • D.i.Re - Donne in Rete contro la violenza
  • Laura Mazzanti
  • Agenzia Regionale sanitaria e Sociale Emilia Romagna
  • FNOMCEO
  • www.lavoce.info
  • Azienda Ospedali Riuniti Marche Nord
vedi tutte >>

Per le tue Donazioni

BANCA PROSSIMA

via Montebello 57/59

60121– ANCONA
C/C n° 1000/18966
intestato all’associazione
“QUI SALUTE DONNA Onlus”
IBAN IT77 TO33 5901 6001 0000 0018 966

Scrivi alla redazione

Per maggiori informazioni scrivici su info@quisalutedonna.it

5 X 1000

5 x mille

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.022 secondi
Powered by Simplit CMS